fbpx

La Dottoressa Ines Mordente, specialista in dermatologia, malattie veneree e medicina estetica risponde ad alcune domande sull’acne per Compagnia delle fate agenzia Baby sitter

  PARLIAMO DI ACNE:

  • COSA FARE IN CASO DI ACNE?
    D.ssa Ines Mordente risponde:

    • per curare l’acne è necessario avere tanta pazienza. L’acne non si cura con la bacchetta magica! La risposta è sempre strettamente individuale ed è fondamentale non seguire i protocolli fai da te, ma rivolgersi sempre ad un esperto per avere terapie personalizzate. Fondamentale avere una corretta Beauty routine.
  •   CHE COS’E’ LA BEAUTY ROUTINE?
    D.ssa Ines Mordente risponde:

    • non è altro che una serie di buone abitudini che tutti dovremmo avere. Una corretta Beauty routine consiste nell’utilizzare saponi a PH acido, fare regolarmente scrub o maschere utilizzando prodotti di farmacia e ricordarsi sempre di struccarsi. Fondamentale non sostituirsi allo specialista ed associare al proprio tipo di pelle i prodotti consigliati dal proprio dermatologo. Innanzitutto utilizzare mattina e sera un’acqua micellare, che ha la funzione di restringere i pori e purificare ed eliminare gli eventuali residui di trucco. Lavare bene il viso, utilizzando i saponi indicati dallo specialista, strofinando senza provocare irritazioni. Infine asciugare bene il viso prima di procedere all’applicazione delle creme o delle maschere indicate dal proprio dermatologo. Consiglio sempre alle mie clienti di utilizzare l’acqua micellare a volontà anche per lenire e rinfrescare la pelle.
  •   MEGLIO LAVARE IL VISO CON ACNE CON ACQUA CALDA O FREDDA?
    D.ssa Ines Mordente risponde:

    • meglio l’acqua fredda. Per chi soffre di acne utilizzare acqua calda significa aumentare l’infiammazione.
  •   COSA CONSIGLIA PER COLORO CHE HANNO LA PELLE GRASSA?
    D.ssa Ines Mordente risponde:

    • peeling. I peeling sono sebo regolatori, aiutano ad asciugare più velocemente le lesioni dell’acne ed hanno un’attività antinfiammatoria. Consiglio di non usare i peeling fai da te che potrebbero solo peggiorare la vostra situazione. I peeling vanno scelti in base alle caratteristiche della propria pelle, della propria età e in riferimento allo stato del proprio acne.
  •   QUANTO INCIDE LO STRESS SULL’ACNE?
    D.ssa Ines Mordente risponde:

    • Lo stress incide moltissimo, in quanto può creare una produzioni di ormoni in eccesso, in particolare può stimolare la produzione di cortisolo, che purtroppo può aumentare le manifestazioni acneiche. Suggerisco sempre alle mie pazienti di stare serene dal momento in cui si affidano a me per la cura dell’acne, avendo fiducia e pazienza diminuiscono lo stress, che in ogni caso non aiuta.

VEDI LA DIRETTA INSTAGRAM CON INES MORDENTE 

PER SEGUIRE TUTTE LE DIRETTE CON GLI SPECIALISTI